La grande bufala della pirateria informatica

I download illegali su internet uccidono il profitto degli studios cinematografici e software houses. Questo è quello che ripetono da anni.
Quando vai al cinema a vedere un film, paghi il tuo bel biglietto, e ti devi sorbire l'angosciante spot "non ruberesti una borsa, un auto, ecc". Cazzo se sono qui ho pagato, fammi vedere il mio film.

Ma sarà vera questa cosa?
Il 2009 è stato piuttosto produttivo per l'industria cinematografica.
E per "piuttosto" si intende anno record di incassi: più di 10 miliardi di dollari solo per USA e Canada. Ed è stato un record anche l'anno precedente.
E i videogiochi? Come se la cavano?
Prendiamo il gioco più scaricato di quest'anno, Modern Warfare 2.
Lo stesso gioco rischia di essere il più venduto della storia, con circa 17 milioni di copie vendute.

Una vera piaga eh?

1 commento:

Tommaso ha detto...

infatti, più che altro è un problema di controllo.
i governanti attuali sono afflitti dalla paranoia del controllo. deve essere tutto registrato, catalogato, informatizzato.
giustificarsi è facile, e sono sostenuti anche da esigenze pratiche, ma , alla fine, dal capitalismo stiamo andando verso uno stato leviatano dove i gruppi dirigenti saranno non quelli che rappresentano i ceti che producono ricchezza, bensì coloro i quali avranno gli strumenti per CONTROLLARE. Gli umori delle persone, il meteo, le cartelle cliniche, le vite di ognuno di noi saranno a portata di un click di mouse. Dal potere di controllare, al potere di opprimere e togliere fuori dal gioco, il passo è breve.