Vivere con lentezza

Si apre oggi a Londra lo Slow Down Festival, dieci giorni di passeggiate, seminari, dibattiti, per imparare a vivere a un ritmo più umano.
Il mondo ha accelerato all'impazzata per decenni, e poi è stramazzato: se il risultato di una vita ai cento all'ora è un'economia disastrata, dicono gli organizzatori, forse è il momento di provare a vivere con lentezza.
"E' dalla rivoluzione industriale che la velocità delle nostre vite aumenta." spiega Tessa Watt, ex-produttrice della Bbc "Che senso ha correre così? La crisi economica è dolorosa, ma dovrebbe essere un'occasione per riflettere su quello che vogliamo dalla vita, per imparare ad apprezzare alcune delle cose che possiamo avere perso di vista vivendo troppo in fretta".

Il Festival include attività ed eventi come letture di poesie, degustazione di vini, laboratori di meditazione. Comincia oggi con una passeggiata attraverso il London Bridge durante la rush hour, l'ora di punta per il rientro dal lavoro, quasi un seminario di rieducazione; seguita, in serata, da un dibattito all'osservatorio astronomico di Greenwich, il punto zero dei fusi orari: ovvero il luogo dove si conteggia il tempo. E poi corsi per fare cene a luce di candela o (re) imparare a scrivere a penna.

Fonte

1 commento:

Alessandro ha detto...

Ciao. Ci siamo conosciuti da Dario. Cliccandomi sopra arriverai al mio blog...su youtube mi trovi al canale AleriusWave. A presto!!!