L'harem di Berlusconi

Jet privati, gioielli in regalo, gettone di presenza e shopping offerto. Così 50 ragazze sono state radunate per il Capodanno di Villa Certosa.
L'inchiesta di Peter Gomez e Marco Lillo per l'Espresso, che racconta del capodanno 2008 organizzato da Berlusconi con decine di ragazze pure ed illibate, purtroppo non sono riusciti a censurarla. C'era anche Noemi Letizia, ai tempi, sedicenne.
"Tutte menzogne" tuona il candido Presidente perseguitato da estremisti di sinistra che si inventano qualsiasi cosa per puri scopi politici, e si precipita a far sequestrare le foto che evidentemente ritrarrebbero lui e la sua affiatata famiglia a far scoppiare i petardi in giardino.
Tra le foto sequestrate ci sarebbero pure scatti che riguardano la vacanza trascorsa in Sardegna, nel maggio del 2008, con decine di ragazze in stile festa di PlayBoy.
Si trattava di un gruppo eversivo di militanti comuniste, spacciatesi per cameriere che poi a sorpresa si sono denudate e hanno cominciato a scattare foto per incastrare il povero Silvio.

Articoli di Peter Gomez e Marco Travaglio su VoglioScendere

1 commento:

Heeledjim ha detto...

Scambio Link Fatto ;)